Share this post

Ci sono parole che risuonano in ambienti che frequentiamo, delle quali conosciamo il significato in modo molto generico e che sono, comunque, soggette ad interpretazioni diversificate, anche perché si prestano ad essere, a volte in buona fede e a volte no, strumentalizzate e manipolate in base all’orientamento che si vuole dare in una determinata situazione ad un ragionamento.
Una di queste parole è, appunto, Leadership.
Cos’è la Leadership…?

 

Io posso solo condividere con chi sta leggendo il mio punto di vista, derivato da un allenamento svolto prima su di me poi proposto alle persone che affianco, in uno sviluppo individuale e professionale.
Lungo il mio percorso personale, mi sono convinto che la Leadership sia, prima di tutto, essere una cosa sola fra ciò che fai e ciò che vuoi essere.
Solo da alcuni anni, come dico spesso nei miei corsi nelle Aziende, sono riuscito a smettere di lavorare e a farmi richiedere, professionalmente, per ciò che sono.
A fare, cioè, quello in cui credo, che mi appassiona e attraverso cui credo di poter realizzare la mia personal “Mission” in questa vita.

 

Durante gli affiancamenti che vivo, con le persone nelle Imprese o nelle sessioni di Coaching individuali, quello che porto non sono semplicemente tecniche o ragionamenti… è qualcosa che ha a che fare con la mia esperienza che, certo, è intrisa di studi, preparazioni, ecc… ma principalmente è contaminata di ricerca, tentativi, cadute, successi, fallimenti, relazioni andate a buon fine e altre gestite da schifo… tutto comunque vissuto, elaborato, ruminato, decodificato e trasformato in un “prodotto” che ho capito di poter mettere a disposizione di qualcuno, come altri hanno fatto con me.
Certo, i libri e i corsi sulla capacità di guidare gli altri possono essere utili.
Ma la Leadership è qualcosa che ha a che vedere con una evoluzione personale interiore, potente e carica di esperienza.
Non si può essere Leader limitandosi a studiare, occorre macerarsi sulla strada…  costruendo il proprio vissuto un tassello alla volta.

.

Per questo motivo, quando mi chiedono un corso di Leadership rispondo che il corso posso farlo ma che per apprendere l’arte della Leadership occorre un percorso evolutivo interiore, che nessun libro e nessun corso sono sufficienti a spiegarti in senso trasformativo.
Perché la Leadership non può prescindere da un’altra dimensione interiore: il Carisma.
E il Carisma deriva dal raggiungere una centratura personale che induce all’avere sempre allineati ciò che si pensa con ciò che si dice e con ciò che si fa.
Questa è “Integrità”, per raggiungere la quale occorre avere conquistato un ottimo equilibrio personale, una sicurezza sui propri valori di riferimento e una chiarezza sulla propria scala di priorità.

 

 

Commenta